Crea sito
L’Impossibile
Dic30

L’Impossibile

“Bisogna fare la propria vita, come si fa un’opera d’arte“ È il celebre aforisma estrapolato da Il Piacere di Gabriele d’Annunzio che detta le matrici generali dell’estetismo, e che su grandi linee è rintracciabile anche in un altro capolavoro di questa corrente letteraria: Il ritratto di Dorian Gray di Oscar Wilde. E mentre l’estetismo si basava sulla voluttà di una caduca ed effimera...

Read More
Le brigantesse dimenticate
Nov16

Le brigantesse dimenticate

Oggi vi parlerò dei briganti… per la precisione di brigantesse. Donne forti, coraggiose, costrette alla violenza e alla vendetta. Ma pur sempre donne, le prime e forse le sole ad amare sinceramente mentre intorno impazzava l’odio, il sangue e la brutalità di quasi eroi senza scrupoli. Quasi eroi perché una delle domande che mi son sempre chiesta è questa: erano uomini buoni o cattivi? Si trovavano dalla parte del bene o...

Read More
Un fiore per la pace
Nov15

Un fiore per la pace

Esisteva un mondo, forse una volta, in una favola che sembra lontana miliardi di anni luce da qui. Questo mondo non aveva un solo colore, nell’armonia dei sensi ne aveva miliardi. Una tavolozza di emozioni che il sole guardando amava. La gente aveva mille colori, non una macchia di nero. Poi fu il petrolio… quell’oro infido, quell’oro disumano, che seppe macchiare del suo alito anche il puro bianco. Fu così che...

Read More
‘A Livella di Totò
Nov02

‘A Livella di Totò

È una delle più celebri poesie del compianto e indimenticabile Antonio de Curtis, in arte Totò. ‘A livella (in italiano La livella) è un componimento poetico sviluppato in italiano e  in napoletano. Ambientata in un cimitero, un malcapitato vi rimane rinchiuso; Verso mezzanotte egli assiste incredulo al discorso di due ombre: un nobile, signore di Rovigo e di Belluno, e un povero netturbino di nome Gennaro Esposito. Il marchese...

Read More
Solo per un attimo
Ott09

Solo per un attimo

Dal sapore agrodolce è questa attesa felicità – floreale – che custodisci gelosamente in un barattolo per sottaceti. Il desiderio di conservarla intriso dalla paura di assaporarla? Ah, misoneista! Questo millennio che ci attraversa come una malattia, tra il freddo cemento delle metropoli e le sue contestazioni che fanno martire ogni piazza, mentre inaliamo gli scarichi del malumore, anche due flussi magnetici sembrano perdere le loro...

Read More
Pur sempre vicina
Ott05

Pur sempre vicina

Ecco un nuovo tramonto: un’altra notte intollerante col suo cielo contaminato, nuvole scure poco care. Per ogni sogno dissolto, in questo mondo decadente nel suo ventre cariato, sono sale e tu sei mare. Ma non segni la rotta, ho perso il sentiero, la casa è crollata, il paradiso sfrattato. Continuerò nella lotta al fato avverso. Condottiero, per la tua anima immacolata, per questo cuore malato. Ecco l’alba che sorgerà:...

Read More